Ci troviamo presso il Centro Oltre l’Estetica

 


Via Vittorio Emanuele,  230

07043 Bonnannaro (SS)
Tel: 333 747 3633


Reiki

Come anticipato nel precedente articolo oggi vi parlo della disciplina Reiki. Iniziamo col comprendere cosa significa.
Essa deriva dall’unione di due ideogrammi giapponesi: Rei, energia primordiale che è tutto ciò che esiste intorno a noi. E’ quella forza presente in quasi tutte le cultura, ciò che viene identificato con Dio o con un Essere Supremo con il quale possiamo entrare in contatto attraverso varie forme tra le quali la preghiera; e Ki, energia universale che si manifesta attraverso ogni essere o cosa, possiamo considerarla la forza vitale presente in ogni essere vivente.reiki3

Il Reiki è una disciplina spirituale messa a punto in Giappone, all’inizio del XX secolo da Mikao Usui, che viene definita dal suo ideatore stesso come “L’Arte segreta di invitare la Felicità. La meravigliosa medicina per tutte le malattie”.

Lo scopo del Reiki è la crescita personale e spirituale grazie anche alla meditazione e al controllo della mente e dei pensieri. Un aspetto importante di questa pratica è sicuramente quello terapeutico che pone l’equilibrio tra mente, corpo e spirito come condizione fondamentale per il nostro benessere.

Se ci riflettiamo potremmo mai dargli torto? Se si hanno preoccupazioni questo ci permette forse di sentirci al meglio fisicamente? La malattia fisica non ci abbatte anche un po’ nello spirito? E chi quando vive in uno stato di confusione, di mancanza di certezze si definirebbe una persona felice o piena di vita? Tutti abbiamo queste tre entità che compongono e coesistono in noi e in egual modo riescono a influenzarci: se uno di esse si trova in uno stato di squilibrio questo avrà conseguenze sulle altre due.

Solo imparando a prenderci cura di noi stessi e ascoltando tutte e tre le componenti riusciremo a raggiungere uno stato di benessere ed equilibrio interiore ed esteriore. Non possiamo che considerare il sintomo della malattia se non come l’espressione di una disarmonia, la soluzione non è soffocare il sintomo, ma nel risalire alle cause e comprendere quale sia il disagio che sta a monte della malattia.

reiki 1L’uomo non è un’entità isolata, ma è parte della natura, in stretto collegamento con essa e regolato dalle stesse forze, in relazione quindi con il cosmo e con la sua energia. Su queste premesse si fonda la disciplina Reiki che possiamo considerare come un metodo di guarigione naturale attraverso l’utilizzo dell’energia vitale universale. Questa viene canalizzata e applicata a se stessi o agli altri con lo scopo di ristabilire l’equilibrio energetico dell’organismo.

Considero il Reiki una pratica molto valida che deve essere messa in relazione con altri aspetti come l’alimentazione. Questa gioca un ruolo fondamentale nel favorire la salute del nostro corpo. Un alimentazione basata sull’agricoltura biologica, nel rispetto quindi dell’ambiente e dei suoi equilibri di cui noi siamo parte integrante, è molto importante in quanto anch’esso è soggetto come noi a squilibri e questi si riflettono sul nostro organismo.

In conclusione posso assicurarvi che il Reiki è una disciplina adatta a tutti, priva di controindicazioni e molto utile nel momento in cui si avverte una sensazione di disarmonia, che sia questa di natura emotiva, fisica o spirituale.

Come sempre vi ringrazio per avermi dato l’opportunità di raccontarvi sempre meglio ciò che compone il mio mondo e vi do appuntamento alla prossima settimana. Vi parlerò della Tecnica Metamorfica :)

Lascia una risposta